Cosa potete trovare nell'area utenti

  • Home Page: riservata alle comunicazioni di Z-Lab verso i propri clienti
  • Anagrafica E-Mail: consente di verificare ed eventualmente variare gli indirizzi E-Mail che utilizziamo per contattarVi
  • Chiamate: permette di interagire col nostro Servizio Clienti in merito a segnalazioni e richieste di informazioni
  • Stato Licenze: visualizza i prodotti Z-Lab acquistati con le licenze attualmente attive
  • Interventi: permette di consultare l'archivio degli interventi effettuati dai nostri operatori, con possibilità di filtro da data a data
  • Z-Service: servizio Z-Lab per l'inserimento di dati in collaborazione con il personale della Vostra azienda
  • Downloads: Vi permette di scaricare in modo semplice le patch pubblicate per ogni singolo prodotto con le relative note di installazione

Istruzioni: Per avere informazioni sulle funzionalità dell'area riservata e le modalità di utilizzo, potete prelevare il file PDF Manuale Utente

Login area privata

Accedi all'area privata con le tue credenziali

Home / Azienda / News

News

  • 25.05.2014

Round #8 del Campionato Mondiale Motocross: Matterley Basin – Great Britain

BUTRON SETTIMO IN INGHILTERRA!


Dalla torrida Spagna alla gelida e piovosa Inghilterra: l’instabilità del meteo ha regnato sovrana sulla
pista di Matterley Basin, teatro dell’ottava prova del Campionato Mondiale Motocross. Dalla pioggia
del sabato di qualifiche, con pista bagnata e fangosa, siamo infatti passati a due gare asciutte e
quasi soleggiate, anche se fredde, della domenica.


Desideroso di ben figurare dopo la buona prestazione della gara di casa, Butron ha piazzato un buon
sesto posto nella manche di qualifica, dopo aver fatto segnare una delle sue proverbiali holeshot,
che lo ha visto gomito a gomito con il pluricampione del mondo Jeffrey Herlings.


Partenza fotocopia nella prima manche della domenica: il cancelletto si abbassa e due KTM, quella
ufficiale della nostra star e quella iper ufficiale di Herlings, si involano davanti a tutti. Sembrava il
preludio di una gara maiuscola, anche perché nel corso delle primissime fasi di gara, l’asso spagnolo
in forze al Silver Action sembrava poter tenere il ritmo di Herlings, poi vincitore del Gran Premio.
 

 

ALLEGATI