Cosa potete trovare nell'area utenti

  • Home Page: riservata alle comunicazioni di Z-Lab verso i propri clienti
  • Anagrafica E-Mail: consente di verificare ed eventualmente variare gli indirizzi E-Mail che utilizziamo per contattarVi
  • Chiamate: permette di interagire col nostro Servizio Clienti in merito a segnalazioni e richieste di informazioni
  • Stato Licenze: visualizza i prodotti Z-Lab acquistati con le licenze attualmente attive
  • Interventi: permette di consultare l'archivio degli interventi effettuati dai nostri operatori, con possibilità di filtro da data a data
  • Z-Service: servizio Z-Lab per l'inserimento di dati in collaborazione con il personale della Vostra azienda
  • Downloads: Vi permette di scaricare in modo semplice le patch pubblicate per ogni singolo prodotto con le relative note di installazione

Istruzioni: Per avere informazioni sulle funzionalità dell'area riservata e le modalità di utilizzo, potete prelevare il file PDF Manuale Utente

Login area privata

Accedi all'area privata con le tue credenziali

Home / Azienda / News

News

  • 29.03.2016

Round #3 del Campionato Mondiale Motocross: Valkenswaard, GP of Europe

Nel week end pasquale, a Valkenswaard, in Olanda, si è disputata la prima prova su suolo europeo del Mondiale Motocross. In concomitanza sono andati in scena il secondo round del Mondiale Femminile e la prima prova dell'Europeo 250.
Il risultato migliore per il team KTM Silver Action è arrivato proprio dal Mondiale Femminile, dove Amandine Verstappen ha concluso il suo Gran Premio in quarta posizione, ad un passo dal podio. Già veloce in qualifica, Amandine ha disputato due ottime manche: partita bene in entrambe le frazioni, ha mantenuto il ritmo forsennato del gruppetto di testa per passare la bandiera a scacchi rispettivamente in quinta e quarta posizione.
In MX2 è stato un GP un po' sottotono per Jens Getteman, che è riuscito ad andare a punti solo nella seconda manche, conclusa al tredicesimo posto. Gara 1 è stata invece condizionata da una partenza nelle retrovie e dal terreno pesante, che ne ha precluso il recupero.

ALLEGATI