Cosa potete trovare nell'area utenti

  • Home Page: riservata alle comunicazioni di Z-Lab verso i propri clienti
  • Anagrafica E-Mail: consente di verificare ed eventualmente variare gli indirizzi E-Mail che utilizziamo per contattarVi
  • Chiamate: permette di interagire col nostro Servizio Clienti in merito a segnalazioni e richieste di informazioni
  • Stato Licenze: visualizza i prodotti Z-Lab acquistati con le licenze attualmente attive
  • Interventi: permette di consultare l'archivio degli interventi effettuati dai nostri operatori, con possibilità di filtro da data a data
  • Z-Service: servizio Z-Lab per l'inserimento di dati in collaborazione con il personale della Vostra azienda
  • Downloads: Vi permette di scaricare in modo semplice le patch pubblicate per ogni singolo prodotto con le relative note di installazione

Istruzioni: Per avere informazioni sulle funzionalità dell'area riservata e le modalità di utilizzo, potete prelevare il file PDF Manuale Utente

Login area privata

Accedi all'area privata con le tue credenziali

Home / Azienda / News

News

  • 24.05.2015

Round #7 del Campionato Mondiale Motocross: Matterley Basin, GP Great Britain

SETTIMA PROVA AVARA DI RISULTATI PER IL SILVER ACTION
Il settimo round del Campionato Mondiale Motocross è andato in scena sulla pista di Matterley
Basin, Inghilterra. Il portacolori della MX2 del Team Motocross Marketing KTM Silver Action
Viacheslav Golovkin non ha purtroppo potuto prendere parte al Gran Premio per problemi
burocratici legati al rilascio del visto da parte dell’ambasciata inglese. Il Russo sarà comunque
regolarmente al via della successiva prova in programma il week end prossimo in Francia, dove
si trova già per continuare il suo programma di allenamento.
In concomitanza, sulla scenografica pista inglese, si sono disputate anche le prove dell’Europeo
125 ed MX2. La sfortuna, purtroppo, non ha aiutato i nostri portacolori a raggiungere i risultati
sperati: nella 125, Bertuzzi è stato squalificato in Gara 1 per un taglio di percorso effettuato
dall’incolpevole pilota nel corso del primo giro, subito dopo la partenza. Un contatto con un
avversario ha costretto Nicola alla famigerata manovra che gli è costata la squalifica. In Gara 2,
il giovane pilota è partito appena al di fuori della top twenty, ma non è riuscito a trovare il suo
ritmo sulla difficile pista inglese ed ha concluso ventiduesimo.