Cosa potete trovare nell'area utenti

  • Home Page: riservata alle comunicazioni di Z-Lab verso i propri clienti
  • Anagrafica E-Mail: consente di verificare ed eventualmente variare gli indirizzi E-Mail che utilizziamo per contattarVi
  • Chiamate: permette di interagire col nostro Servizio Clienti in merito a segnalazioni e richieste di informazioni
  • Stato Licenze: visualizza i prodotti Z-Lab acquistati con le licenze attualmente attive
  • Interventi: permette di consultare l'archivio degli interventi effettuati dai nostri operatori, con possibilità di filtro da data a data
  • Z-Service: servizio Z-Lab per l'inserimento di dati in collaborazione con il personale della Vostra azienda
  • Downloads: Vi permette di scaricare in modo semplice le patch pubblicate per ogni singolo prodotto con le relative note di installazione

Istruzioni: Per avere informazioni sulle funzionalità dell'area riservata e le modalità di utilizzo, potete prelevare il file PDF Manuale Utente

Login area privata

Accedi all'area privata con le tue credenziali

Home / Azienda / News

News

  • 03.08.2015

Round #14 del Campionato Mondiale Motocross: Lommel, GP of Belgium

Il quattordicesimo round del Campionato Mondiale Motocross si è disputato sull’infernale pista di Lommel, in Belgio. Per chi ancora non la conoscesse, Lommel è nota nel circus mondiale per essere una delle piste più impegnative in calendario, tanto dal punto di vista fisico, quanto da quello psicologico. La sabbia che crea buche e canali profondi, la pista che si scava sempre più con l’avvicendarsi delle manche, non lasciano un attimo di respiro ai nostri piloti, tanto che una seppur minima distrazione può essere fatale. In effetti così è andata per il portacolori del Team Motocross Marketing KTM Silver Action in MX2 Viacheslav Golovkin. Si sapeva che Lommel sarebbe stato un banco di prova tremendo, ma il ventitreesimo posto della qualifica avrebbe lasciato presagire due manche nelle quali la possibilità di guadagnare qualche punto sarebbe stata contemplabile. Invece, purtroppo, una piccola sbavatura è costata cara al pilota russo.
Nel corso nel warm up della domenica, infatti, un errore gli ha causato la fuoriuscita della spalla destra, rientrata poi in sede senza interventi esterni. Il dolore però era forte e,nonostante la grinta e la voglia di Slava di correre a Lommel, il russo ha dovuto cedere: con grande forza di volontà Golovkin si è presentato al via di Gara 1 ed ha percorso cinque giri stringendo i denti, ma poi il dolore, insieme alla consapevolezza che non si può correre a Lommel se non si è in perfetta forma fisica, hanno indotto il russo a prendere la saggia decisione di ritirarsi e di non prendere parte a Gara 2. Speriamo che le due settimane che ci separano dal prossimo appuntamento di Mantova siano sufficienti perché il nostro portacolori possa ristabilirsi completamente.

 

 

 

 

 

 

ALLEGATI